Rete degli Studenti Medi del Lazio Rete degli Studenti Medi del Lazio

1 dicembre in piazza contro razzismo e diseguaglianze

Sabato 1 dicembre in piazza con “Sei uno di noi. Sei una di noi” perché abbiamo firmato convintamente l’appello promosso dalla CGIL e da tante associazioni, movimenti, cittadini. Contro il razzismo, le diseguaglianze, per la legalità, per la casa e per l’integrazione di tutte e tutti.

Ci mobilitiamo perché chiediamo una società libera da ogni tipo di discriminazione e di razzismo, secondo i principi conquistati dalla Resistenza e scritti nella Costituzione. La scuola per noi è palestra di democrazia e proprio da questa di deve ripartire se vogliamo costruire una società migliore, più giusta.

“Ci vediamo in piazza perché non ci arrendiamo di fronte alle barbarie di questo Governo – dichiara Andrea Russo, Coordinatore regionale della Rete degli Studenti Medi del Lazio – il decreto sicurezza approvato in via definitiva alla Camera due giorni fa rappresenta esattamente quello a cui ci opponiamo. Una visione dell’immigrazione esclusivamente come problema da risolvere, gli sgomberi come unica risposta all’emergenza abitativa in cui si trovano più di un milione e mezzo di italiani. Sei una di noi, sei uno di noi se pensi che a tutto questo si debbano trovare delle risposte diverse.”

Condividi:

More Posts