Rete degli Studenti Medi del Lazio Rete degli Studenti Medi del Lazio

Sabato in piazza contro ddl Pillon e finto Governo del cambiamento

Sabato 10 novembre saremo in piazza per due importanti momenti di mobilitazione in opposizione a questo finto Governo del cambiamento che far tornare indietro l’Italia di decenni.

Alle 11 saremo a piazza Madonna di Loreto per dire NO al ddl Pillion insieme ad associazioni, sindacati, Ong, movimenti e comitati cittadini di tutta Italia. Questa proposta è scandalosa per le donne e tutti quelli che ritengono la parità di genere in qualunque situazione un elemento centrale della nostra vita quotidiana. Questa proposta non solo non risolve i problemi reali esistenti, ma rende ad esempio i divorzi più costosi e complessi, soprattutto per chi è in condizioni economiche svantaggiate.

Dalle 14, invece, parteciperemo al corteo nazionale contro il Governo, contro il razzismo e contro il decreto sicurezza. Le priorità di questo Paese sono altre, bisogna tornare a investire nella scuola, nell’università, nella ricerca, nel lavoro e nello stato sociale per tutti. Non ci riconosciamo in chi pensa solo ai respingimenti, al taglio delle tasse ai più ricchi, alla cancellazione di un modello di integrazione unico come quello di Riace.

Le dichiarazioni del Coordinatore

“Per questi motivi domani saremo in piazza – dichiara Andrea Russo, Coordinatore regionale della Rete degli Studenti Medi del Lazio – insieme a chi non si vuole arrendere alle politiche securitarie e xenofobe di questo Governo. Per costruire tutti insieme un’alternativa, che guardi alle nuove generazioni come l’unica chiave per far ripartire questo Paese.”

Condividi:

More Posts