Rete degli Studenti Medi del Lazio Rete degli Studenti Medi del Lazio

Aggressione di stampo fascista. In piazza contro la violenza

L’aggressione di sabato 11 febbraio a Vignanello da parte di un gruppo di neofascisti ai danni di un ragazzo di Vallerano, colpevole esclusivamente di aver condiviso un post saritico su Facebook, è un grave atto di violenza che non possiamo tollerare.

L’utilizzo della forza, specialmente se in tanti contro uno solo, è un atto vile che va sempre condannato. Esprimiamo tutta la nostra solidarietà nei confronti di Paolo, vittima di un agguato squadrista vergognoso per scopi e modalità. La nostra associazione crede fermamente che la democrazia sia fatta di discussione e di confronto e che sia indispensabile il rispetto della libertà d’espressione di ognuno. Ritiene perciò necessaria una reazione comune di istituzioni, associazioni, partiti e tutte le forze democratiche affinché un simile atto non passi inosservato.

Per questo la Rete degli studenti medi di Viterbo aderirà alla manifestazione pacifica di sabato 4 marzo alle 14,30 a Vignanello, per esprimere la nostra indignazione e invitare a riflettere sul tema, sempre più attuale, del contrasto al neofascismo.

Condividi:

More Posts