Rete degli Studenti Medi del Lazio Rete degli Studenti Medi del Lazio

Condanniamo il sit-in fascista al Mamiani

Oggi davanti al liceo Mamiani un gruppo di studenti esponenti di Gioventù Nazionale si è appostato con tanto di striscione e megafono per aspettare Monica Cirinná, con intenzioni di natura più che contestabile.

La Cirinná doveva prendere parte ad una serie di incontri di sensibilizzazione sui temi LGBT: “la stagione dei diritti” organizzati dall’istituto stesso. In questi incontri veniva spiegato ai ragazzi il contenuto del ddl e le motivazioni che avevano mosso la creazione di un testo che desse pari diritti a tutte le coppie.

I fascisti di Gioventù Nazionale, mossi dagli ideali omofobi e bigotti del movimento di cui fanno parte, si sono fatti paladini della lotta “contro il pensiero unico” e chiedevano che all’incontro prendesse parola una “controparte”; qualcuno che, come loro, vedesse l’omosessualità e le coppie omosessuali innaturali e non degne di pari diritti.

Condanniamo fermamente chiunque si schieri contro i diritti di tutte e tutti per mantenere e rafforzare le disuguaglianze. Fuori i fascisti dalle nostre scuole!

Condividi:

More Posts